Cronaca

Cocaina e duemila euro nascosti nell'armadio di casa: in manette operaio

venerdì 6 settembre 2019

Un uomo, 40enne di Taviano, è finito in manette per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Finisce in manette un operaio 40enne di Taviano, arrestato in flagranza di reato dai carabinieri per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente: si tratta di Ivan Manni, sorpreso all’interno della propria abitazione, con due involucri di plastica, contenenti complessivamente 41 dosi di “cocaina” per un totale di 91 grammi nonché oltre duemila euro di denaro contante, ritenuti proventi dell’attività illecita.

L’uomo è stato condotto in carcere a Lecce.

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
25/02/2020
Il giovane deve scontare una pena residua di un anno di ...
Cronaca
21/02/2020
 Il soggetto in manette per violazione del ...
Cronaca
20/02/2020
L'uomo è finito nei guai dopo un controllo da parte dei carabinieri che hanno ...
Cronaca
19/02/2020
All'appuntamento con la vittima si sono presentati i ...
Sta per essere pubblicato uno studio sugli effetti nocivi di alcuni interferenti endocrini presenti in cosmetici, ...